1.  
    «Interventi al parcheggio dell’ospedale» Le rassicurazioni arrivano dal sindaco
     
     — ASSISI —
    PARCHEGGI e strade: non ci batte nessuno! Le sollecitazioni e le critiche giunte dall’opposizione riguardo all’area di sosta al servizio dell’ospedale e per alcune strade (da via San Benedetto a via dei Boschetti) vengono respinte con sdegno dall’amministrazione municipale di Assisi che promette impegno e mette sul piatto tutta una serie di interventi sia realizzati che approvati.
    «Torneremo a sollecitare con incisività gli uffici dell’Asl n.2, promuovendo con urgenza una specifica riunione — dice il sindaco Claudio Ricci — affinché procedano velocemente a riqualificare il parcheggio antistante l’ospedale di Assisi». «L’amministrazione municipale — continua Ricci — tra le tante opere realizzate in tutto il territorio ha posto una particolare attenzione alle strade e alle asfaltature e sistemazioni generali. Proprio di recente ha approvato un ulteriore piano di bitumatura di vie per circa 420.000 Euro». Le vie principali interessate sono: Assisi (vie Albornoz e Cantico delle Creature); Santa Maria degli Angeli (vie della Repubblica, Martiri delle Foibe, Maddalena, Cecci, Duca degli Abruzzi, Salvo d’Acquisto, Cavour, svincolo Cimitero), Rivotorto (vie della Regola, Sant’Antonio, Francesca), Castelnuovo (via Tombetta), Tordandrea (vie Pozzo, San Bernardino, Enrico Fermi), Palazzo (vie Calcinaio, Prestille, Pineta), Torchiagina (via Dante Siena), Petrignano (vie Baglioni, Cicogna, Costanzi), Pieve San Nicolò (Strada Comunale), Rocca S. Angelo (strada comunale), Montagna (strada comunale del Vivaio e di Porziano). Ricci ha ricordato che «in aggiunta alle tante opere e iniziative l’amministrazione pone, sin dal 1997, una particolare attenzione alla riqualificazione delle strade per migliorare i servizi e la sicurezza generale». Fra gli interventi programmati anche quelli per il ripristino della viabilità Pedonale di vicolo Brizi (30.000 euro): era stata oggetto di un movimento franoso in occasione della marcia della pace, con tre persone rimaste ferite leggermente. Per quanto riguarda, infine, via San Benedetto, oggetto di intervento da parte della Provincia, con l’attivazione di un senso unico non gradito ai residenti, Franco Brunozzi, assessore al traffico, è categorico: «Non appena è stato segnalato il senso unico nella strada abbiamo chiesto alla Provincia l’immediata sospensione dei lavori del marciapiede, al fine di poter ripristinare il doppio senso di circolazione, che intendiamo mantenere».
    Maurizio Baglioni
     
     2010-07-14_LA_NAZIONE_11_54

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.