L’EDIZIONE numero 48 del Palio di San Michele Arcangelo, che ufficialmente si svolgerà nell’ultima decade di settembre, è già cominciata. Non solo per il fermento che caratterizza i quattro rioni (Moncioveta, Portella, Sant’Angelo e San Rocco) dove sono già iniziate le riunioni organizzative dei rionali, animate soprattutto dai giovani, ma anche perché sono in corso di allestimento le strutture mobili delle taverne. E’ qui infatti che si svolge la gran parte di attività della festa; le taverne saranno aperte il 18 settembre, prima dell’inaugurazione ufficiale in programma il 20. La serata che creerà il clima di festa, però, è quella di venerdì 11 settembre con la ‘Cena della discordia’ che si svolgerà in piazza Mazzini tra tutti i rioni. Bene le sfide e lo sfottimento reciproco tra rionali, purché si evitino gli eccessi che purtroppo hanno segnato negativamente le ultime due edizioni. Come viene spesso ricordato, occorrerà trovare presto una sede appropriata per ogni rione, sull’esempio di quanto hanno già ottenuto Portella e Sant’Angelo, magari evitando ulteriori sprechi. Questo compito dovrà essere frutto di collaborazione dell’Ente Palio con la nuova amministrazione comunale del Sindaco Stefano Ansideri, che dovrà dare tempi e modi.
m.s.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.