BASTIA UMBRA – Biodomenica ai nastri di partenza, per il 16esimo anno il “bio” scende in piazza e fa incontrare produttori e consumatori. Così domani e poi l’11 e il 18 ottobre dieci piazze italiane si riempiranno dei colori e dei sapori del biologico, sotto lo slogan: “Custodiamo biodiversità e coltiviamo inclusione, integrazione e legalità”. Ad Umbria Fiere di Bastia, per la seconda edizione della fiera dedicata al consumo critico e agli stili di vita sostenibili, questi temi saranno protagonisti. Lo slogan che unisce gli oltre 200 espositori, infatti, è “Ripartiamo dalla Terra”. Il settore del biologico è in forte crescita da vari anni, il che significa che il comportamento dei consumatori può avere un ruolo decisivo nella tutela dell’ambiente e nel preservare la biodiversità. A questo si aggiungono poi i temi della sicurezza alimentare e della preservazione della legalità. In questo senso, infatti, poichè circa il 20% della manodopera in agricoltura è costituita da lavoratori stranieri il settore può risultare determinante grazie al sistema di controllo e certificazione che lo caratterizza.

Loading

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.