Scontro in centro, giovane centauro ricoverato all’ospedale di Perugia
In viale Indipendenza coinvolti invece moto e auto di Poste Italiane
ASSISI – E’ ricoverato nel reparto di ortopedia al Santa Maria della Misericordia di Perugia il giovane ‘centauro’ assisano di 17 anni, iniziali P.M., che nella prima serata di lunedì, dopo essersi scontrato con un altro ciclomotore nel centro di Petrignano, ha riportato la frattura del femore e diverse escoriazioni a gambe e braccia. Sul sinistro indagano gli uomini della polizia municipale di Assisi: secondo le prime informazioni, all’origine dello scontro ci sarebbe una mancata precedenza, ma colpe e dinamica sono ancora da stabilire. Ad allertare l’ambulanza del 118 dell’ospedale Assisi è stato l’altro motociclista, che ha riportato qualche graffio ma è sostanzialmente illeso: i sanitari, arrivati sul posto assieme ai vigili urbani, hanno prestato ai due le prime cure (medicando soprattutto le escoriazioni riportate nell’impatto col terreno), ma P.M., vista la frattura del femore, è stato ricoverato al Santa Maria della Misericordia, dove i sanitari, dopo averlo operato, gli hanno diagosticato 30 giorni di prognosi. Poche ore dopo, sempre a Petrignano ma in viale Indipendenza (la strada che dalla frazione assisiate porta a Bastia Umbra), ad essere investito è stato un motociclista milanese, scontratosi con una macchina delle Poste Italiane. Anche qui, i rilievi del caso sono stati effettuati dalla polizia municipale: almeno secondo una prima ricostruzione, l’incidente sarebbe dovuto a una distrazione di uno dei due conducenti, che ha ‘svoltato’ senza fare attenzione ai mezzi che provenivano dalla parte opposta. Entrambi i conducenti, pur portati in ospedale per gli esami del caso, erano comunque coscienti (hanno rilasciato le dichiarazioni agli agenti in prima persona) e non feriti gravemente: il centauro (la cui moto ha subito i danni maggiori) ha riportato diverse escoriazioni, mentre la conducente dell’ auto ha riportato un colpo di frusta. Non è la prima volta che viale Indipendenza è teatro di incidenti, nel dicembre 2009 un giovane a bordo di uno scooter aveva riportato 40 giorni di prognosi per le fratture ad un braccio e a una gamba in seguito ad un sinistro, ultimo di tanti sinistri che aveva spinto 100 cittadini residenti in zona a firmare una petizione per limitare la velocità delle auto e delle moto lungo quel tratto di strada.
Flavia Pagliochini

Corriere-2010-08-04-pag21

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (1)

  • ATTENZIONE: Per comprendere che al centro di Petrignano esiste una rotonda ci vuole molta fantasia. Sul come affrontarla ci vuole molta prudenza, ma spesso non basta poichè molti di coloro (anche tanti tutristi) che la transitano non lo capiscono e tirano diritto invece di dare la precedenza a sinistra. Perchè non mettere degli indicatori in alto (in basso non c’è posto) con frecce direzionali illumunate? Non ci vuole molto.

comments (1)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.