Assisi La polemica

ASSISI – “Che il programma di eventi estivi promossi dal Comune fosse scarno, lo sapevamo già ed è un fatto grave. Nei borghi ‘concorrenti’ infatti è tutto un fiorire di manifestazioni e iniziative. Quel poco che viene offerto nel nostro Comune, è merito dell’impegno di associazioni e comitati, mentre latita l’iniziativa del comunale che nel settore del turismo e della cultura stanzia solo briciole del bilancio”.
L’atto di accusa arriva da Simone Pettirossi, segretario comunale del Partito democratico, e Pierluigi Sensi, coordinatore cittadino dell’Idv. Che mettono il dito in un’altra ferita che, in tema di eventi, si è aperta in questi giorni. “Ciò che lascia sbalorditi – spiegano i due – è che l’amministrazione comunale, con un cartellone di eventi così scarno, non sia stata in grado neanche di evitare l’accavallarsi di due importanti eventi come il Festival Oikos e le Notti Blu alla Rocca. Non si può neanche invocare la disattenzione nel concedere la piazza del Comune e la Rocca Maggiore negli stessi giorni, visti i pochi eventi in programma”.
Pd e IdV sottolineano perciò che “in casi come questi, il compito istituzionale dell’assessore competente e dell’amministrazione comunale, sia quello di far mettere allo stesso tavolo gli organizzatori dei due eventi e lavorare sulle giornate e sugli orari, per ottenere il massimo beneficio per tutti ed evitare accavallamenti. Così non è stato e nel desolante deserto di iniziative ci ritroveremo, i primi di settembre, ad avere due importanti eventi che si svolgeranno nelle stesse sere, alla stessa ora, a 500 metri di distanza l’uno dall’altro”.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.