Boom di visite Ottima affluenza per l’edizione in corso Prosperi: sfida riuscita Chi ha investito e innovato si trova in netto vantaggio
BASTIA – Ultimo week end per entrare nell’universo di Expo casa 2012. Sono già tantissimi i visitatori che hanno visitato i 6 padiglioni dell’Umbriafiere di Bastia Umbra: Expo casa garden, Expo casa arredo, Expo casa complementi, Expo casa fuoco, Expo casa edilizia e Expo casa energia e riscaldamento.
L’affluenza di visitatori dell’edizione in corso «è un segnale di grande vitalità per l’intera regione. Segnali positivi, in particolare, – commentano gli organizzatori – giungono dal comparto delle energie rinnovabili, ma anche dell’edilizia, della componentistica e dei sistemi di sicurezza».In crescita il giro d’affari e l’attenzione rivolta ai settori di traino, come l’arredamento, il design e i complementi.
Parallelamente si conferma un’alta qualità dell’offerta, dovuta principalmente al fatto che nelle aziende (comprese quelle umbre) si è ormai affermata e consolidata la certezza che i consumatori apprezzino materiali nuovi e innovativi, capaci di competere sul mercato sia sul versante della qualità che del prezzo.
«La sfida è riuscita. Chi in questi anni ha mantenuto gli investi-menti e ha innovato – afferma il presidente dell’Epta Confcommercio, Roberto Prosperi – ora si trova in netto vantaggio. Questo settore lo dimostra e si conferma come un punto di incontro tra la ricerca, il gusto, la tradizione e le novità. Gli italiani, e gli umbri in particolare, continuano a credere nella casa e ad investire. Soprattutto in una casa a basso consumo energetico, ecologica, tecnologica e capace di rispecchiare le nuove tendenze e i nuovi stili di vita».

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.