Costano Festeggiamenti per i sessanta anni della banda

COSTANO – I festeggiamenti del sessantesimo di fondazione della Banda musicale di Costano entrano le vivo con le celebrazioni ufficiali che, inizieranno oggi e proseguiranno fino a domenica. A Bastia Umbra le due bande gemellate di Hoechberg e di Levico Terme.
Dodici lustri di attività sono un patrimonio importante che non può essere sottovalutato. Il pensiero di molti, non solo costanesi, va al fondatore e primo presidente della banda, Enrico Trovatelli, che nel 1950 ne ha guidato i primi passi in un’atmosfera “pionieristica”. Del
nucleo fondatore facevano parte i personaggi più illustri di Costano, tra cui il parroco don Giovani Castellini e il primo direttore Catalanotto.
Tra i meriti che vengono unanimamente riconosciuti alla banda, quelli di aver saputo coinvolgere tanti giovani, appassionati nel seguire le orme dei genitori dedicando tempo e studio alla musica di gruppo, ma anche l’aspetto educativo per i singoli musicanti e per la comunità costanese cresciuta in questi anni nell’apprezzamento della buona musica. Il gruppo è attualmente formato da 40 musicanti e diretto dal maestro, Giuseppe Cecchetti.
Presidente della Banda è Manlio Giuliani, costanese “doc” impegnato a ricordare i fasti del passato, ma anche a preparare un futuro di successi e soddisfazioni.Le due bande ospiti saranno a Bastia da oggi, ospiti delle famiglie di Costano che offriranno anche momenti conviviali nell’area della Sagra della porchetta.
La giornata centrale delle celebrazioni sarà domani, alle 21, con un concerto nella piazza della Porziuncola a Santa Maria degli Angeli, in cui si esibiranno le bande di Costano, Hoechberg e Levico Terme, dopo le prove che si svolgeranno nella sede del centro musicale di Costano.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.