Coppa Italia Eccellenza Cocciari parte bene nel girone 2: il Bastia si arrende 2-1

PONTENUOVO – La Grifo si prende la rivincita e, dopo il ko per 2-0 di dieci giorni fa a Bastia, batte Luzi e si suoi per 2-1 in Coppa. Pronti via. Al 9′ buona trama per i padroni di casa: cross di Fatone dalla sinistra a favorire l’inserimento centrale di Parolisi che dal limite calcia abbondantemente alto. Al cospetto di un Bastia largamente rimaneggiato i padroni di casa tengono costantemente l’iniziativa in mano ma le conclusioni a rete sono merce rara. Per cui la gara si trascina sullo 0-0. L’episodio che sblocca la partita arriva al 42′, quando Camilli assegna una punizione dal limite al Bastia. S’incarica del tiro Francioni: sulla parabola precisa ma non fortissima che si insacca sotto la traversa il portiere Botti non è esente da colpe. Proprio allo scadere del primo tempo, punizione di Martinetti calciata verso il centro dell’area per la deviazione di testa di Giacometti che costringe Tajolini ad un difficile intervento di piede in angolo. Nella ripresa, al 1′, punizione dalla trequarti di Martinetti verso il centro dell’area, è imperfetta l’uscita di Tajolini che deposita la palla sui piedi di Lancetti che, da 4 o 5 metri, non inquadra lo specchio della porta. Al 10′ brutto fallo da dietro di Maroni su Martinetti, reo di aver proseguito l’azione con Battistelli a terra (il numero 10 ospite sarà costretto a lasciare il campo con una vistosa fasciatura al ginocchio). “Rosso” diretto per il numero 4 del Bastia. Passano appena due minuti e al 15′ solita punizione di Martinetti dalla trequarti calciata verso il centro dell’area dove svetta Spuntarelli che centra in pieno il palo. Sulla ribattuta è lesto Radicchi che ancora di testa infila in rete la palla dell’1-1. Ora la Grifo vuole la vittoria e al 27′ passa in vantaggio: cross di Brunetti dalla sinistra per Anselmi che appostato sul secondo palo, a non più di mezzo metro dalla linea di porta, deposita il pallone in rete. Al 31′ Tajolini deve distendersi per deviare in angolo un tiro dal limite di Radicchi. Al 35′ il signor Camilli ristabilisce la parità numerica mostrando il “rosso “diretto a Giacometti, reo di un brutto fallo su Mancini. C’è tempo per le proteste del Bastia che reclama per una spinta in area ai danni di un proprio attaccante, ma il risultato non cambia e la partita termina con il 2-1 per la Grifo Ponte Torgiano. GRIFO PONTE TORGIANO: Botti 6, Scappini 6, Fatone 6.5, Giacometti 6, Spuntarelli 6.5, Radicchi 6.5, Anselmi 6.5 (47′ st Schioccola sv), Martinetti 6.5, Brunetti 6.5, Parolisi 6 (25′ st Spitaleri 6), Lancetti 6 (13′ st Roscini 6.5). All. Cocciari BASTIA: Tajolini 6, Allegrucci 6, Peri 6.5, Maroni 6, Zanchi 6.5, De Santis 6.5 (20′ st Speziali 6), Marchetti 6, Ortolani 6.5, Mancini 6.5, Battistelli 6 (12′ st Sdringola 6), Francioni 6.5. All. Luzi ARBITRO: Camilli di Terni RETI: 42′ pt Francioni, 15′ st Radicchi, 27′ st Anselmi NOTE: Espulsi al 10′ st Maroni, 35′ st Giacometti.
Mattia Pecetta

Loading

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.