BASTIA UMBRA — SCENDE ancora il debito della parrocchia di San Michele Arcangelo, che due anni fa superava mezzo milione di euro, con gravi preoccupazioni per il neo parroco don Giuseppe Pallotta. Il consuntivo 2011, approvato dal Consiglio affari economici parrocchiali, attesta che il debito oggi è inferiore a 400 mila euro. Nello sforzo di risanamento con tagli alle spese, l’unico settore che ha mantenuto e aumentato i finanziamenti è la Caritas, che ha mantenuto inalterati gli aiuti alle famiglie in difficoltà (25mila euro alle famiglie, quasi 10mila al terzo mondo). Intanto, con la quaresima, è stato definito il programma della benedizione pasquale, che arriva in tutte le case della parrocchia. Le visite dei sacerdoti sono iniziate ieri e si concluderanno il 16 marzo. I negozi e i luoghi di lavoro saranno visitati nelle varie zone negli stessi giorni delle case. Solo per la zona industriale del capoluogo la benedizione è prevista lunedì 12 marzo.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.