Renzini sempre più accreditata per la giunta. Pd e lista Criscuolo giudicano il governo Ansideri

BASTIA UMBRA – La sezione bastiola del Partito Democratico, di concerto con la lista civica in sostegno dell’ex candidato sindaco Antonio Criscuolo, annuncia una conferenza stampa, fissata per sabato 17 ottobre, alle 11, presso la sala consiliare del municipio bastiolo. Con l’iniziativa, l’opposizione al governo Ansideri si pone l’obbiettivo di esprimere una valutazione sui primi cento giorni di governo di centrodestra”, ma anche per riflettere sulle varie tematiche di interesse cittadino, nonché per presentare pubblicamente Enrico Meschini, nuovo consigliere comunale piddino, in seguito alla vittoria del ricorso che lo stesso ha presentato al Tar. Nel frattempo, a proposito di composizione di massima assise, l’ex consigliere comunale del Popolo delle Libertà, Massimo Mantovani, smentisce qualsiasi indiscrezione che lo voleva prossimo assessore alle politiche ambientali e sociali, in virtù delle dimissioni di Antonio Bagnetti. Questo, mentre sulle voci di corridoio che parlano del possibile ingresso in giunta di Fabrizia Renzini non giunge alcuna smentita. “Né il sottoscritto e né la sezione bastiola del Pdl hanno mai avanzato l’ipotesi che io potessi fare l’assessore a Bastia Umbra, dal momento che già ricopro il ruolo di consigliere regionale Pdl – precisa Mantovani -tra l’altro, è lo statuto del consiglio regionale a recitare che la carica di consigliere regionale è incompatibile con quella di assessore per i comuni superiori ai 20.000 abitanti. Ribadendo che non c’è stata nessuna riflessione in merito, i due impegni non sono, comunque, compatibili. Non solo; per quanto riguarda l’ipotesi di riportare a sette il numero degli assessori, credo che la decisione dipenda dal sindaco e dalle forze politiche di centrodestra; comunque, ricordo che il regolamento comunale di Bastia Umbra parla di un numero massimo di sette assessori. Quindi non c’è alcun obbligo di portare a sette il numero dei membri della giunta”. Ma chi potrebbe essere, quindi, il nuovo assessore della giunta Ansideri? “Me escluso, ci sono tante persone in grado di assolvere questo ruolo”.
Alberta Gattucci

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (7)

  • Il giorno dopo le elezioni capimmo che un’ aria di indifferenza ci avrebbe allontanato dalla futura maggioranza, forse perchè siamo ancora un piccolo partito, forse perchè non avevamo un conto corrente sufficiente da garantire feste e festini ai capi del centrodestra bastiolo, con il sindaco in testa. Noi repubblicani siamo fuori da questi giochi perchè nel nostro piccolo abbiamo ancora un’ etica e una forte moralità da difendere, malgrado i nostri errori. Il problema del nuovo assessorato è un problema a se, la questione di fondo e che questa maggioranza non ha ancora concluso nulla di buono. Perchè a fare l’ assessore hanno messo persone incapaci di fare politica. Dopo le ultime elezioni la mediocrità politica che si respira trai banchi del consiglio comunale e un dato spaventoso. A pagare saranno sempre i cittadini. . .
    REPUBBLICANI- BASTIA U.

  • La miglior risposta sarebbe il silenzio

  • mamma mia…sono senza parole

  • Educazione vorrebbe che non si sputi nel piatto in cui si è mangiato ………
    Specialmente se, a parte le autocelebrazioni, l’apporto di voto dei repubblicani è stato INSIGNIFICANTE !

  • Perchè tu caro Zavota, saresti stato capace di capire la macchina comunale con tutto quello che c’è dentro e cambiare le cose in tre mesi ???? MA FAMMI IL PIACERE … INFORMATI MEGLIO, ovvero, forse la delusione del voto ti fa dire cose senza senso.

comments (7)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.