Avviati i primi provvedimenti in Centro e in periferia

 Sin dal suo insediamento il sindaco Stefano Ansideri ha dato disposizioni alla società Gesenu, che gestisce oltre al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani anche il servizio di spazzatura di piazze e vie di Bastia Umbra, di potenziare la pulitura dei vicoli del centro storico e delle piazze centrali. Un’operazione svolta sotto gli occhi di tutti e che ha dato i primi risultati positivi. I servizi sono migliorati anche nelle periferie e nelle frazioni, secondo un programma coordinato dall’assessore ai Lavori pubblici Marcello Mantovani. E’ stata rivolta in queste settimane estive particolare cura al percorso verde lungo il torrente Tescio ed il fiume Chiascio e  nelle località interessate dalle sagre. Nel quartiere San Lorenzo, dove è in corso l’omonima sagra, e nella frazione di Costano, in vista della Sagra della Porchetta, in programma dopo Ferragosto.
Incoraggianti risultati sono venuti, inoltre, dal mercato settimanale del venerdì che occupa le piazze Mazzini e Togliatti. Per iniziativa dell’assessore al Commercio Francesco Fratellini è stata resa operativa una direttiva della precedente  Amministrazione comunale, fino a ieri non applicata, che prevedeva la consegna ai singoli commercianti ambulanti di un sacchetto della spazzatura dove raccogliere i materiali ingombranti (cartoni e scatole). Da due settimane il metodo è stato applicato con un controllo in ognuno dei 140 banchi del mercato, ottenendo il risultato di eliminare preventivamente gran parte dei rifiuti, che prima rimanevano sul suolo pubblico, e alleggerendo il lavoro di spazzatura affidato alla Gesenu. In tal mondo è stata resa possibile la riapertura delle due piazze e di via San Michele Arcangelo al traffico e al parcheggio alla fine della mattinata del venerdì e comunque non oltre le ore 14,30.

Loading

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.