Giro di vite di Gest e Comune per evitare l’aumento Tarsu. Sanzioni per una rumena e due albanesi
BASTIA UMBRA Giro di vite di Comune e Gest per migliorare la qualità e la quantità della raccolta differenziata. L’obiettivo dell’amministrazione è quello di raggiungere nei tempi stabiliti le quote indicate dalla Regione ed evitare così l’aumento della Tarsu, ferma da tre anni, contenendo i costi del relativo servizio. E poiché le maggiori criticità sono state riscontrate nei condomini, dove è necessaria maggiore collaborazione (e,al contempo, rigidità), nei quartieri dove il sistema Poker è già attivo la Gest ha effettuato per tutto il mese di marzo numerosi controlli finalizzati ad accertare l’adozione di tutti i necessari accorgimenti per la corretta gestione dei cassonetti condominiali (collocazione, chiusura con chiavi e identificazione). I risultati delle verifiche sono stati illustrati ieri in una riunione in Comune a cui hanno preso parte l’assessore all’ambiente Francesco Fratellini, la Gest e gli amministratori dei condomini, ai quali sono state indicate le necessarie modifiche da apportare al fine di garantire la piena e corretta applicazione del sistema Poker. Chiusa la fase partecipativa, scatterà ora una serie di controlli sistematici con eventuali sanzioni nei confronti di tutti coloro che non si adegueranno alle norme di corretta gestione del servizio.E anche se, come afferma Fratellini,“non ci sono motivi di criticità nella raccolta differenziata praticata dalle famiglie singole”, non mancano i casi di scorretto conferimento dei rifiuti. Fra questi la polizia municipale ha individuato tre presunti trasgressori a cui sono state comminate le prime sanzioni. E’ successo in via Marzabotto a Bastiola, dove in un contenitore per l’umido gli agenti hanno rinvenuto alcuni sacchetti di rifiuti indifferenziati contenenti,tra l’altro, alcune bollette di acqua e gas da cui è stato possibile risalire a tre diverse utenze, intestate a una cittadina romena e a due albanesi,ognuno dei quali poi multato con una sanzione da 50 euro. In via Bastiola i controlli della Gest hanno invece rinvenuto una moltitudine di sacchetti abbandonati al di fuori dei cassonetti, ma in questo caso gli accertamenti non hanno consentito di risalire ai responsabili.
Sa. Ca.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.