GRANDE IMPEGNO dell’amministrazione comunale per migliorare le modalità di raccolta dei rifiuti. Le iniziative sono rivolte a promuovere nelle scuole una nuova e moderna cultura e, con incontri di zona, ad applicare nuovi sistemi di raccolta. Nella sede della scuola media «C. Antonietti» si sono svolte le premiazioni della campagna «Trerre», il progetto didattico di promozione della raccolta differenziata, promosso da Gesenu e dal Comune. Hanno partecipato al concorso 1.225 alunni di 45 classi di 8 istituti (6 scuole primarie, una media e una superiore). Alla manifestazione sono intervenuti la dottoressa Franca Caramello della Gesenu Spa e l’assessore comunale all’ambiente Francesco Fratellini.
Nel consegnare i riconoscimenti, Fratellini ha evidenziato che le iniziative con le scuole rappresentano un’importante ed efficace attività di promozione e di sostegno alla raccolta differenziata. «Gli studenti sono un tramite indispensabile per lanciare alle famiglie messaggi per comportamenti virtuosi e per migliorare il senso civico, oltre a costituire un valido strumento di educazione per i nostri figli». Intanto, va avanti la campagna di promozione per la raccolta ‘porta a porta’. Nei prossimi giorni inizierà nel quartiere di Santa Lucia il passaggio casa per casa degli incaricati della Gesenu Spa per fare i contratti di comodato d’uso gratuito dei contenitori, al fine di introdurre la raccolta porta a porta con il sistema «poker». Dopo i contratti verranno consegnati ad ogni famiglia quattro contenitori e, contemporaneamente, verranno tolti dalle strade tutti i cassonetti meno quelli dei rifiuti organici (scarti di cucina).
 
 Nazione-2010-05-14-Pag14

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.