L’episodio nella notte fra sabato e domenica. Uno dei ventenni ha riportato la frattura del naso. Testimonianze al vaglio degli inquirenti
Cinque i giovani identificati dai carabinieri,alcol e provocazioni fra i motivi della lite
BASTIA UMBRA – Cinque giovani identificati, due feriti e un naso rotto. Aspettando le denunce che probabilmente verranno spiccate nelle prossime ore, al momento è questo il bilancio di una rissa scoppiata nella notte fra sabato e domenica fuori da un locale di Bastia Umbra.
Giovanissimi, appena ventenni, i due ragazzi che sono dovuti ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale di Perugia dopo l’intervento dei carabinieri che ha evitato che la situazione degenerasse e nella lite venissero coinvolte altre persone. Gli inquirenti, coordinati dal capitano Andrea Pagliaro, stanno raccogliendo in queste ore le testimonianze di chi ha assistito alla scazzottata per cercare di individuare con precisione i responsabili e anche per capire i motivi che avrebbero innescato la miccia della lite.
Al momento sembra però che tutto potrebbe essere nato a causa di qualche apprezzamento di troppo rivolto da un gruppo alle ragazze dell’altro. Il tutto mescolato con una probabile – ed eccessiva – presenza di alcol nel sangue dei contendenti. Futili motivi, insomma, accesi dal clima un po’ arroventato di questo anticipo d’estate. I carabinieri stanno ultimando gli accertamenti, dopo i quali dalle ipotesi si passerà alle contestazioni e il numero dei coinvolti potrebbe anche essere più alto rispetto a quelli che fino ad ora sono stati identificati. Fortunatamente, si fa per dire, a rimetterci in maniera più pesante è stato soltanto un ragazzo. L’altro se 1’è cavata con lividi ed escoriazioni ma nulla di serio.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.