SONO GIORNI di intervallo snervante per i club umbri che attendono notizie su eventuali possibilità di ripescaggio nelle categorie superiori. Formazioni retrocesse e compagini che hanno sfiorato la promozione ci sperano. Su tutte c’è la Sir Safety Bastia conta di poter finalmente coronare il sogno di poter partecipare a quella serie A2 maschile che per troppe volte gli è sfuggita da sotto il naso. Le voci di corridoio indicano il sodalizio bianconero come probabile entrante al posto del Crema che sembra aver presentato domanda per prendere tempo e valutare il reperimento di risorse finanziarie. C’è un cauto ma diffuso ottimismo attorno allo staff del presidente Gino Sirci anche se non ci si può sbilanciare. In questo momento una Commissione apposita della Lega Pallavolo sta esaminando tutti gli incartamenti presentati dalle società di serie A1 e di serie A2 ed il 5 luglio alle 18 verrà reso noto se le squadre che hanno fatto richiesta hanno i requisiti per essere iscritte. Nel frattempo la Federazione Italiana Pallavolo ha pubblicato gli organici delle squadre che hanno diritto a partecipare ai prossimi campionati di serie B1 e di serie B2 femminile e maschile. Allo stesso tempo è stato compilato l’elenco aggiornato in ordine prioritario delle società sportive che possono ambire al ripescaggio nei campionati nazionali tra coloro che ne hanno fatto espressa richiesta.
DALLA LISTA si evince che la Ediltermica Ternana Narni è la quinta tra le aventi diritto alla reintegrazione nella serie B1 del gentil sesso. In serie B2 Il Nastro Selci è al ventiduesimo posto del ranking tra gli aspiranti uomini; mentre sono tre i club in classifica pretendenti alla serie B2 delle donne: la Sirio Perugia è in quattordicesima posizione, la Prep Mori Gubbio in diciannovesima, la Gecom Security Corciano in ventinovesima. Quest’ultima però ha tagliato corto acquistando il titolo del Trani e approdando direttamente in serie B1.

Alberto Aglietti

Nazione-2010-06-25-Pag21

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.