Campionato Nazionale Pallavolo Serie B2 Femminile (girone F)-Comunicato Stampa N° 91/2011 del 18 aprile 2012
BASTIA UMBRA-Continua a correre la Edilizia Passeri Bastia che ha conquistato nel fine settimana scorso il diciannovesimo sigillo in serie B2 femminile e si è confermata al comando del girone.
Contro i promettenti talenti di Jesi però non è stata una passeggiata, ci è voluta infatti tutta la determinazione ed il carattere della grande squadra per espugnare il rettangolo marchigiano e neutralizzare la rimonta delle padrone di casa.
Si è trattato di una partita che ha visto le biancoazzurre del team manager Antonello Polticchia cedere un set dopo otto vittorie consecutive per tre a zero, un test importante dunque per valutare la capacità di reazione della capolista del torneo.
L’elevata altezza media delle jesine unita ad un pizzico di sana incoscienza giovanile ha ribaltato un match che sembrava già segnato sul due a zero per le bastiole, ma che invece si è totalmente riaperto a partire dal terzo parziale.
La schiacciatrice Serena Ubertini esamina l’ultimo match stagionale: «La ripresa del campionato non è stata semplice, sapevamo che la partita con Jesi doveva essere affrontata con molta concentrazione perché dopo la pausa non è sempre semplice riprendere il ritmo di gioco e la concentrazione, soprattutto sapendo di avere davanti una squadra che sta disputando un buon campionato nonostante la giovane età delle sue giocatrici. Tutto sommato l’approccio è stato ottimo ed i primi due set abbiamo espresso un buon gioco, quello che ci ha caratterizzato nelle ultime gare. Poi però abbiamo abbassato la guardia troppo presto, un po’ per la sicurezza dei due set vinti con facilità e un po’ per gli stravolgimenti di formazione delle marchigiane che sono cresciute in ricezione e ci hanno messo in difficoltà. Alla fine però siamo state brave a reagire e portare a casa tre punti».
Il martello originario di Castiglione del Lago è cosciente dell’importanza della posta in palio nel prossimo appuntamento e volta pagina immediatamente mettendo a fuoco l’avversaria Porto Recanati, rivale che insegue le umbre staccata di un solo punto.
«In questa settimana stiamo cercando di allenarci al meglio per arrivare allo scontro diretto di sabato concentrate e determinate. Ci servirà il sostegno di tutti, aspettiamo al palazzetto i nostri tifosi e chiunque voglia venire a tifare… non dico altro perché siamo una squadra scaramantica, ma devono fare tanto casino ed aiutarci».
I preparativi fervono al palazzetto di viale Giontella che si mobilita per allestire a festa l’impianto sportivo in quello che si annuncia un vero e proprio scontro all’ultimo sangue; i tifosi non mancheranno di certo e gli amanti delle schiacciate difficilmente si potranno perdere questo spettacolo che si preannuncia di categoria superiore.
UFFICIO STAMPA
LIBERTAS BASTIA PALLAVOLO

Campionato Nazionale Pallavolo Serie B2 Femminile (girone F)Comunicato Stampa N° 91/2011 del 18 aprile 2012 Serena Ubertini: «Buona reazione per la Edilizia Passeri Bastia» BASTIA UMBRA-Continua a correre la Edilizia Passeri Bastia che ha conquistato nel fine settimana scorso il diciannovesimo sigillo in serie B2 femminile e si è confermata al comando del girone.Contro i promettenti talenti di Jesi però non è stata una passeggiata, ci è voluta infatti tutta la determinazione ed il carattere della grande squadra per espugnare il rettangolo marchigiano e neutralizzare la rimonta delle padrone di casa.Si è trattato di una partita che ha visto le biancoazzurre del team manager Antonello Polticchia cedere un set dopo otto vittorie consecutive per tre a zero, un test importante dunque per valutare la capacità di reazione della capolista del torneo.L’elevata altezza media delle jesine unita ad un pizzico di sana incoscienza giovanile ha ribaltato un match che sembrava già segnato sul due a zero per le bastiole, ma che invece si è totalmente riaperto a partire dal terzo parziale.La schiacciatrice Serena Ubertini esamina l’ultimo match stagionale: «La ripresa del campionato non è stata semplice, sapevamo che la partita con Jesi doveva essere affrontata con molta concentrazione perché dopo la pausa non è sempre semplice riprendere il ritmo di gioco e la concentrazione, soprattutto sapendo di avere davanti una squadra che sta disputando un buon campionato nonostante la giovane età delle sue giocatrici. Tutto sommato l’approccio è stato ottimo ed i primi due set abbiamo espresso un buon gioco, quello che ci ha caratterizzato nelle ultime gare. Poi però abbiamo abbassato la guardia troppo presto, un po’ per la sicurezza dei due set vinti con facilità e un po’ per gli stravolgimenti di formazione delle marchigiane che sono cresciute in ricezione e ci hanno messo in difficoltà. Alla fine però siamo state brave a reagire e portare a casa tre punti».Il martello originario di Castiglione del Lago è cosciente dell’importanza della posta in palio nel prossimo appuntamento e volta pagina immediatamente mettendo a fuoco l’avversaria Porto Recanati, rivale che insegue le umbre staccata di un solo punto.«In questa settimana stiamo cercando di allenarci al meglio per arrivare allo scontro diretto di sabato concentrate e determinate. Ci servirà il sostegno di tutti, aspettiamo al palazzetto i nostri tifosi e chiunque voglia venire a tifare… non dico altro perché siamo una squadra scaramantica, ma devono fare tanto casino ed aiutarci».I preparativi fervono al palazzetto di viale Giontella che si mobilita per allestire a festa l’impianto sportivo in quello che si annuncia un vero e proprio scontro all’ultimo sangue; i tifosi non mancheranno di certo e gli amanti delle schiacciate difficilmente si potranno perdere questo spettacolo che si preannuncia di categoria superiore. UFFICIO STAMPALIBERTAS BASTIA PALLAVOLO

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.