Il neo acquisto arriva in biancorosso con due stagioni di ritardo: “So che qui si può lavorare bene”
BASTIA UMBRA – E’ Cristian Silveri classe ‘84, il difensore centrale individuato e acquistato dal Bastia per coprire il vuoto, formatosi dopo la partenza di Davide Zanchi. Silveri, sbarca a Bastia con due stagioni di ritardo. Infatti, durante l’estate 2008, l’ex diesse Danilo Moroni, fu a lungo sulle tracce di questo giocatore finito poi all’Angelana di Gustavo Capponi. Oggi, chi ha sostituito Moroni, nella stanza dei bottoni, l’avvocato Agostino Milioto, è riuscito in questa difficile operazione di mercato per la soddisfazione di entrambe le parti. “Credo come società che abbiamo condotto in porto insieme al neo diesse Milioto una bella operazione” ha commentato soddisfatto il presidente Paolo Bartolucci. “Evidentemente Bastia, era una tappa segnata nel mio destino calcistico – esordisce il neo biancorosso – sono particolarmente contento di essere arrivato in una piazza importante come questa di Bastia. Arrivo animato da buonissime intenzioni in giro già da tempo, ho sentito parlare molto bene di questa realtà calcistica. Le prime sensazioni che ho percepito, sono molto positive. L’impatto con il presidente Bartolucci e i suoi dirigenti, è stato piacevole inoltre, mi è stato raccontato del grande spirito di gruppo che i miei nuovi compagni hanno, oltre ad avere delle buonissime qualità tecniche. Poi, qui una parte importante la recita sempre il pubblico e questo per un giocatore come me è un grande stimolo”. Il curriculum calcistico di Cristian Silveri, è di quelli confortanti. Cresciuto nel Foligno, poco più che giovanissimo venne acquistato dal Castel di Sangro in C 2. Successivamente, ha indossato in C 1 la casacca del S.Marino e del Castel S.Pietro in C 2 per poi far ritorno nel grande Foligno di Luciano Marini. Il resto è storia recente, due stagioni con l’Angelana e da mercoledi ufficialmente al Bastia con l’intenzione di contribuire insieme ai suoi nuovi compagni di squadra a scrivere ancora belle pagine di calcio per i suoi nuovi colori biancorossi.
Leonello Carloni

Corriere-2010-06-19-pag06S-07S

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.