L’AREA LUNGO IL CHIASCIO DEDICATA AL BENESSERE SARA’ PIU’ FRUIBILE GIA’ IN ESTATE
BASTIA UMBRA —UN ALTRO intervento per migliorare il percorso verde sarà presto realizzato dall’amministrazione comunale che, utilizzando un contributo erogato dalla regione attraverso il Gal, ha preparato un progetto approvato dalla Giunta.
Interventi di miglioria per completare il «Percorso vita – incentivo al benessere», e inaugurate nel maggio 2011, con il coinvolgimento del Gal Media Valle del Tevere e con il contributo dei consiglieri comunali Fabio Morbidini e Gianluca Ridolfi. «E’ nostra intenzione – ha dichiarato Marcello Mantovani, assessore ai Lavori pubblici – valorizzare il Percorso Verde, che attraversa per quasi 10 chilometri il territorio comunale lungo le sponde del fiume Chiascio e del torrente Tescio, dal confine con Bettona a quello con Assisi. Un patrimonio naturale da salvaguardare e migliorare, che fa di Bastia un esempio a condizione, però, che si garantiscano gli interventi necessari a migliorarne la fruibilità». Due i punti di ritrovo per i frequentatori, la maggior parte giovani e sportivi: ‘il laghetto’, una vasca di espansione realizzata dalla Provincia di Perugia e ubicata a ridosso del centro storico di Bastia, e il ‘Ponte rosso’, nell’area di confine con il Comune di Assisi. In queste due aree si concentreranno gli interventi previsti dal progetto esecutivo messo a punto dai tecnici geometri Stefano Porzi e Alvaro Gullia. Il progetto prevede una spesa di 123.691,87 euro con un contributo pubblico della Regione (il 65%), stimato in oltre 80 mila euro. Lo stanziamento a carico del Comune è di 43.292,16 euro, già previsto nel bilancio di previsione 2012.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.