Serie D Da registrare le partenze di Tascini, Belli e Bura. Quest’ultimo ieri è stato ufficializzato al Montevarchi

di Leonello Carloni

BASTIA UMBRA Il nuovo Bastia sta suscitando fra la sua tifoseria emozioni positive. Grazie infatti al grande lavoro svolto fino adesso dal direttore sportivo Mauro Cuppoloni e dal mister Massimo Cocciari il progetto di costruzione della squadra sta prendendo forma. Con l’ultima operazione di mercato che riguarda Taofour Ammar, centrocampista classe 97, ex nazionale under 21 del Sudan,sono ben dieci i nuovi acquisti arriva- ti a Bastia. A difendere i pali ci sarà un classe 2000, Di Vincenzi, ex Gubbio, nella scorsa stagione alla Pievese. In difesa sono arrivati l’ex Trestina Kevin Marconi, l’esterno Marco Bolletta,ex Cannara,e il centrale Liberato Russo dal Locri, giocatori questi che andranno a far compagnia al riconfermato Tommaso Marani,smanioso di recuperare il tempo perduto nella passata stagione in seguito ad un brutto infortunio. Folto il reparto di centrocampo che ha visto gli arrivi del promettente Michele Convito (2002),di Miche- le Berrettoni (classe 2000) dal Lama e di Marco Rondoni dal Cannara. Sempre dal Cannara è arrivato l’esperto Fabio Menchinella, giocatore a cui molto probabilmente Cocciari affiderà le chiavi della manovra. Un’altra brillante operazione di mercato portata a termine da Cuppoloni è senza dubbio l’acquisto dell’attaccante di fascia Fode Sylla dal Lama. Ma oltre ai tanti arrivi da registrare anche tre dolorosi addii. Sono quelli dell’ariete,         Alessandro Tascini passato al Gubbio,di Nicholas Bura andato al Montevarchi (ieri è arrivata anche l’ufficializzazione) e quello di Lorenzo Belli, ambito da squadre di Lega Pro. La prossima operazione di mercato, riguarderà sicuramente un attaccante di valore forse già individuato da Cuppoloni e Cocciari.

165 Visite totali, 4 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.