Serie D Il tecnico è già al lavoro, ufficiale Gori. Tedesco ha scelto l’Andria

di Leonello Carloni

BASTIA UMBRA La crisi tecnica al Bastia è risolta. Da ieri pomeriggio, Gianpiero Ortolani dopo la rituale presentazione alla squadra fatta dal vicepresidente Francesco Ponti in assenza del presidente Mammoli, ha iniziato questa nuova e per certi versi imprevista avventura. “Era mia intenzione tornare in panchina – conferma il neo mister bastiolo – e questa opportunità mi è stata concessa dal Bastia, una piazza calcistica molto ambita, posso ritenermi fortunato”. Il primo compito di Ortolani sarà quello di ridare fiducia ed entusiasmo a un gruppo di giocatori molto demoralizzato dopo le sberle rimediate contro l’Aglianese. Nessuno, soprattutto nel calcio possiede la bacchetta magica e Ortolani, da uomo di calcio, lo sa bene. Infatti, al momento non ha fatto proclami ma solo affermato un principio basilare: “L’allenatore che sbaglia meno è quello che riuscirà a tirare fuori il meglio da ogni giocatore”. Questo è quanto ha cominciato a fare subito, coadiuvato dallo stesso staff tecnico di Cocciari (Francesco Nelli, preparatore atletico, Stefano Tajolini, preparatore dei portieri e Sauro Agostinelli come collaboratore tecnico). Nel frattempo la società ha ufficializzato il tesseramento del centrocampista Mauro Gori un classe 1992 che arriva dal Taranto e se tutto procederà senza intoppi, Gori, già domani a Bagno a Ripoli contro il Grassina si metterà a disposizione. Invece, Emanuele Tedesco, che ha lasciato come è noto il Bastia nei giorni scorsi, si è accordato con l’Andria.

101 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.