BASTIA UMBRA GESTIONE DEI RIFIUTI

Francesco Fratellini

BASTIA UMBRA – UNA NOVITÀ inaspettata nella gestione dei rifiuti: il Comune di Assisi ha raggiunto e superato il 74% di differenziata staccando Bastia Umbra che è ferma al 71% da mesi. Non è una gara sportiva, ma un impegno civico per l’ambiente. Tuttavia è da sottolineare che l’allievo, in questo caso Assisi, supera il maestro, Bastia Umbra, nonostante il fatto che l’amministrazione dell’ex sindaco Ansideri abbia conquistato di recente primati e due volte ha ricevuto encomi da Legambiente. La macchina si è inceppata? «Assisi per migliorare ha seguito il nostro esempio – sottolinea Francesco Fratellini, assessore all’ambiente di Bastia da dieci anni – operando con merito. Il balzo in avanti, fatto prima da noi e poi da altri, è avvenuto grazie all’uso dei mastelli e a costanti controlli. Una volta raggiunte alte quote è più difficile continuare a crescere. Nel nostro caso, però, pesa negativamente la situazione dell’area industriale, dove si produce il 30% di rifiuti del Comune, ma solo il 6% di differenziata. È qui che dobbiamo migliorare con urgenza ed efficacia. Per questo motivo dalla fine del 2019 le aree industriali del territorio comunale potranno conferire la differenziata in appositi contenitori, evitando di riversare i rifiuti nell’indifferenziata. Così facendo potremo incrementare la quota differenziata almeno del 5% ».

116 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.