Verrà superato da un cavalcavia,il sindaco Lungarotti: “Andiamo verso una soluzione attesa da molti anni”

Approvato Il progetto di fattibilità tecnica ed economica

4 milioni e 500 mila euro La somma stanziata con fondi per la ricostruzione

di Flavia Pagliochini

BASTIA UMBRA Il passaggio a livello tra Bastiola e Ospedalicchio verrà bypassato da un cavalcavia. Permetterà di abbattere anche i tempi di attesa degli automobilisti, costretti (per motivi di sicurezza) ad attendere anche 20 minuti se si incrociano due treni, visto che la sbarra si chiude quando il treno parte dalle stazioni di Bastia Umbra e di Ponte San Giovanni. Si chiude così un’attesa di quasi 15 anni, visto che tra il 2004 e il 2006, fu stanziata la somma di 4 milioni e 500 mila euro, con fondi per la ricostruzione post-sisma, per eliminare i passaggi a livello dell’area. Dopo la conferenza dei servizi svoltasi lo scorso luglio, con determina della Provincia di Perugia pubblicata il 25 settembre scorso, è stato approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica, e dopo il progetto definitivo si passerà a quello esecutivo e alla realizzazione delle opere necessarie. L’ipotesi approvata prevede di superare la ferrovia con un cavalcavia verso nord per poi raggiungere di nuovo la SS 147 subito dopo il passaggio a livello. Questa soluzione elimina l’interferenza con la zona che il piano di assetto idrogeologico individua come allagabile, rendendo impossibile la realizzazione di un sottopasso. Risolte anche molte interferenze con il campo pozzi e la linea del metano e lascia intatta la possibilità, con ulteriori stralci futuri, di collegare la zona industriale di Petrignano (e quindi la Perugia-Ancona) con la super- strada e con la nuova zona industriale  di  Ospedalicchio. “Un importante passo avanti – dichiara il sindaco di Bastia Umbra, Paola Lungarotti – verso una soluzione che il comprensorio aspetta da molti anni. Troppi. Continueremo a seguire molto da vicino la prosecuzione dell’iter in modo da evitare ulteriori perdite di tempo”.Ma dal Comune di Assisi si chiedono  ulteriori  certezze: “Il progetto presentato risolve il tema del collegamento con la Provinciale 247? Il Comune di Assisi, nella persona dell’assessore Alberto Capitanucci, deve attivarsi in maniera forte per chiarire questo aspetto di vitale importanza per il nostro territorio, visto che si collega la Statale 318 di Valfabbrica direttamente con la SS 75 senza passare per Collestrada”.


130 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.