Lode al Movimento che toglie i rifiuti in aree “dimenticate”

BASTIA UMBRA Tra le tante iniziative che consentono di migliorare la raccolta dei rifiuti urbani ce ne sono alcune private. Come l’opera di volontariato svolta dal Movimento dello sconforto generale, un gruppo di volontari che nel tempo libero ripuliscono gratuitamente intere aree abbandonate. L’ultimo intervento nel territorio comunale di Bastia, svolto una decina di giorni fa in zone periferiche, in particolare a Cipresso e Ospedalicchio. I volontari non ripercorrono zone curate dal servizio pubblico, ma aree abbandonate dove sono stati lasciati innumerevoli oggetti: cuscini, bottiglie di vetro e di plastica, gomme e anche stampanti. Fossati trasformati in discariche a cielo aperto, dove si scarica di tutto, anche rifiuti di lavorazioni meccaniche. Encomiabile il ruolo di questi volontari, che tamponano omissioni del servizio pubblico. Ci si augura che questa lacuna possa essere colmata.

89 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.