Iniziative dell’Ente Palio de San Michele, associazioni angelane e Circolo del Subasio per aiutare gli operatori sanitari in prima linea

di Flavia Pagliochini

BASTIA UMBRA Non si ferma la generosità delle associazioni assisane e bastiole per aiutare nell’emergenza Coronavirus. Nel nome della solidarietà e di tutti quei principi di valore che hanno dato origine al Palio de San Michele, il consiglio direttivo dell’Ente Palio e i quattro rioni, hanno deciso all’unanimità di dare il proprio contributo con delle donazioni. Oltre all’ospedale di Assisi e alla terapia intensiva dell’ospedale di Perugia, l’Ente Palio ha fatto sentire la sua voce aderendo al progetto “Comune Di Ba- stia Umbra emergenza Covid 19” con una donazione a favore delle associazioni di volontariato per acquisto di beni, dispositivi di sicurezza, attrezzature e materiali. “In un momento difficile come questo – ha detto la presidente dell’Ente Palio, Federica Moretti a nome di tutto il consiglio direttivo – vogliamo dare una mano, concretamente,a chi in prima linea si sta dando da fare per debellarlo e nell’assistere chi ne è colpito”.

Le associazioni an- gelane (Aido,Barbara Micarelli, Priori  Sant’Antonio Abate,Compagnia teatrale In,Comitato Festa Agricoltori, Ctf  ,il  Rubino,  i Priori Serventi 2019 e quelli 2020,Rioni del Campo,Ponte Rosso e Fornaci e Sei de J’angeli se..),coordinate dalla Pro loco di Santa Maria degli Angeli, hanno invece devoluto al servizio 118 assisano 1.750  euro,anche  grazie al contributo dell’Associazione nazionale finanzieri d’Italia,inserita nel tessuto angelano con diverse manifestazioni. “Ogni associazione – scrive Francesco Cavanna,presidente della Pro loco angelana – ha fatto quello che ha potuto,anche con sacrificio, ma sempre in modo spontaneo e con il fine ultimo della beneficenza”. Anche il Circolo del Subasio,presieduto dall’avvocato Gino Costanzi, ha acquistato e già consegnato mille mascherine al personale sanitario dell’ospedale di Assisi in questo momento di emergenza da Corona- virus. “Abbiano ritenuto opportuno attivarci subito – spiega il presidente Costanzi – per la nostra struttura sanitaria locale. Ci stiamo attivando con altre iniziative di aiuto in questo momento di emergenza sanitaria ed economica”.

 282 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.