Ds Bastia calcio Luca Bordichini

SERIE D
Trestina e Cannara promosse, Bastia rimandato. Per le tre umbre di Serie D il bilancio alla fine del girone di andata si chiude in chiaro scuro. Per il Bastia che chiude a 19 punti al quindicesimo posto:rendimento troppo altalenante e i numeri non giocano a favore della squadra di Bonura che fuori dalla mura amiche ha collezionato il maggior numero di sconfitte(7) e la seconda peggior difesa (30 gol subiti). Un trend che nel girone di ritorno dovrà essere invertito se si vuole raggiungere la salvezza diretta,come sostiene il ds Luca Bordichini«Essendo una matricola, il bilancio è positivo. C’eravamo prefissati di girare a quota 20-21punti,siamo a 19,paghiamo un inizio in cui la squadra ha raccolto quasi nulla e un rendimento altalenante, ma tutto sommato siamo contenti,rifacendo gli stessi punti nel girone di ritorno faremo i playout e lì ci giocheremo la permanenza». E’ stata una delle sorprese del campionato,la matricola Cannara che con i 25 punti e l’undicesimo posto chiude il girone di andata al di là delle aspettative. La squadra del presidente Borghi ha la miglior difesa (12 reti subite), una sola sconfitta fuori casa e la formazione che ha raccolto più pareggi: 10. «Siamo molto soddisfatti – afferma il ds Mauro Cuppoloni-siamo una neopromossa contante difficoltà,noi e la Sinalunghese siamo le uniche due squadre del girone ad allenarci di sera. I 25 punti ci consentiranno di affrontare il ritorno con più tranquillità». La società ha ufficializzato l’ingaggio di Pierre Laboire dalla Primavera del Perugia. Il giocatore francese sarà a disposizione nella prossima sfida in casa della Pianese insieme a Lorenzo Colarieti proveniente dalla Ternana. E Nonostante la sconfitta in casa del San Donato Tavarnelle, il Trestina chiude il girone di andata al settimo posto. Un bilancio più che positivo con una media di 1,6 punti a partita.«Dobbiamo sicuramente guardare al bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto spiega il tecnico Cerbella – per quello che siamo stati capaci di costruire quest’estate e per quello che abbiamo espresso, allestendo una squadra più locale possibile, è un bilancio positivo. Siamo stati concentrati dimostrando sacrificio, generosità, senso di appartenza e spirito di gruppo. Siamo una squadra umile che non deve sentirsi appagata. Moreno Salani

418 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.