Serie D

IL 2019 inizia con il segno meno per le tre umbre di serie D. Meglio di tutte va al Bastia che può dirsi tutto sommato soddisfatto del punto maturato contro il Ponsacco. L’1-1 lascia comunque amaro in bocca alla formazione di Bonura che aveva trovato il vantaggio con Lorenzo Belli, al secondo centro consecutivo, il quinto in campionato, al termine di un’azione da manuale tutta di prima. Nel finale la stoccata di Mariani ha regalato al Ponsacco un punto che mantiene i toscani a meno 2 dalla vetta, mentre il Bastia resta inchiodato in zona playout. Inizia male invece il nuovo anno per Cannara e Trestina. Fa notizia soprattutto il ko del Cannara a Piancastagnaio, non tanto per la sconfitta, perché i toscani si confermano bestia nera con 3 vittorie in altrettanti confronti. Stupisce però il passivo, un 3-0, contro quella che, nel girone d’andata, è stata la miglior difesa del girone E con 12 reti subite. I ragazzi di Farsi cercheranno il riscatto sabato, alle ore 14,30, nel derby contro il Bastia. Si gioca in anticipo in vista del turno infrasettimanale di campionato in programma mercoledì 16. Così come scenderà in campo di sabato il Trestina che ospita, sempre alle 14.30, al Casini, la Sangiovannese nella seconda giornata di ritorno. Intanto i bianconeri hanno inaugurato l’anno con una sconfitta a Forte dei Marmi contro il Real Forte Querceta guidato dall’ex Marco Brachi. Un ko maturato sugli sviluppi di due rigori. Nicola Agostini

181 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.