Il fatto

BASTIA UMBRA Un diciottenne è stato denunciato in stato di libertà per il reato di tentato furto aggravato, porto ingiustificato di oggetti atti allo scasso e ricettazione dopo che gli agenti del commissariato assisano della polizia di Stato, guidati dal vicequestore aggiunto Francesca Domenica Di Luca, lo hanno sorpreso a tentare di scassinare le auto dopo una segnalazione. L’operatore del commissariato di Assisi, mantenendo in linea il richiedente, è riuscito a segnalare agli agenti il percorso compiuto dal giovane. Vedendo i poliziotti, si è dileguato nelle strade vicine nascondendosi tra le case ma è stato rintracciato nel giardino di un’abitazione da dove non è più riuscito a scappare ai poliziotti che lo hanno bloccato.Tornati sul luogo del tentato furto, gli agenti hanno constatato l’effettiva apertura di un’auto ed i segni di un precedente ingresso di qualcuno che aveva rovistato all’interno della stessa. Il giovane è stato poi sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di arnesi per lo scasso e di diversi oggetti dei quali non è riuscito a giustificarne il possesso, tra cui un paio di occhiali da sole griffati. Portato in commissariato, è scattata la denuncia.

Fla. Pag.

77 Visite totali, 2 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.