«A breve il documento sarà esaminato dalla Commissione architettonica»
BASTIA UMBRA Dopo quasi tre mesi dall’inizio dell’emergenza Coronavirus la situazione si va normalizzando a cominciare dal lavoro, attività produttive e commerciali. Anche l’amministrazione comunale, fino a ieri assorbita dall’emergenza sanitaria e sociale, può riprendere il percorso lasciato lo scorso febbraio. Tra i tanti problemi in sospeso c’è il PRG,
capitolo aperto da molti anni e ancora in alto mare. «Siamo alla vigilia dell’adozione del Piano – ricorda il vicesindaco Francesco Fratellini – e avremmo potuto chiuderlo senza l’emergenza. Nei prossimi giorni il PRG andrà all’attenzione della Commissione architettonica per l’indispensabile parere, poi approderà in Consiglio comunale. Spero che l’adozione arrivi entro l’inizio dell’autunno». Quali le novità più importanti? «Da un esame
complessivo possiamo dire che rispetto al precedente PRG aumentano le aree agricole pregiate e diminuiscono quelle compromesse, interrompendo una tendenza che aveva caratterizzato gli ultimi decenni del secolo scorso. Con il superamento del Coronavirus anche i dipendenti rientreranno negli uffici comunali. Un passaggio che dovrà segnare subito una maggiore efficienza amministrativa». Quando il confronto pubblico sul PRG? «Subito dopo l’adozione il Piano diventerà pubblico e i cittadini, le imprese e le associazioni potranno presentare le loro osservazioni». m.s.

 409 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.