CALCIO

Per chiudere definitivamente ogni discorso sul fronte Serie D manca solo la ratifica del Consiglio Federale dell’8 giugno. “Nel Consiglio direttivo abbiamo votato all’unanimità una proposta che verrà valutata dal Consiglio Federale. I ricorsi? Nessuna preoccupazione perché ci sono criteri che riguardano il merito ed il demerito sportivo stabiliti dal Consiglio Federale e dalla Fifa. Chi non sarà soddisfatto potrà rivolgersi presso il Coni, per la giustizia sportiva, mentre, per quella amministrativa al Tar” ha detto il presidente Sibilia.

 246 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.