L’assise si terrà lunedì alle 18, Auditorium S. Angelo Tra i temi le dimissioni di Pecci dall’assemblea
BASTIA UMBRA Il consiglio comunale è convocato lunedì 29 giugno per l’approvazione di delibere in scadenza, come il rendiconto finanziario 2019. Per la prima volta dopo il lockdown l’assemblea non è più online, ma i consiglieri potranno essere presenti in aula, alle ore 18 di lunedì all’Auditorium Sant’Angelo scelto per maggiore capienza al posti rispetto alla Sala della Consulta. Al primo punto all’o.d.g. ci sono le dimissioni da consigliere di Erigo Pecci (nella foto), esponente di spicco del PD con un passato anche da assessore. Per candidarsi in Consiglio l’anno scorso ha lasciato l’incarico di coordinatore del partito. Perché la scelta di
lasciare il Consiglio? «Per dare spazio ad altri – spiega Pecci – e arricchire il confronto interno. Inoltre aiutare a crescere una nuova classe politica; non è una novità nel mio modo di comportarmi. Questa scelta non significa che lascio la politica. Tutt’altro, ho intenzione di lavorare nel partito con l’auspicio che il nuovo congresso regionale entro l’anno possa dare
slancio ed entusiasmo all’attività dei volontari della politica». In effetti a livello locale si avverte la necessità di alimentare il dibattito politico invece del chiacchiericcio, magari con nuovi giovani preparati che a Bastia non mancano. Il Consiglio di lunedì, oltre al rendiconto, prenderà in esame una proposta di variazione del piano triennale delle Opere Pubbliche, la
possibilità di acquisizione di un terreno da utilizzare per la sede di un Rione e un piano attuativo di iniziativa mista in variante al PRG.

 153 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.