Ci sono PD e PD. È un periodo storico molto particolare per il Partito Democratico, che sta vivendo un momento di palese contraddizione e di estremo caos. A livello nazionale, abbiamo potuto assistere ad una pessima conduzione dell’emergenza Covid-19: sembra impossibile che siano stati multati i commercianti scesi in piazza, chiedendo aiuto in modo assolutamente composto e pacato, e che in maniera non meno ipocrita, siano state chiuse le attività di chi non ha mantenuto il distanziamento sociale, per non parlare dei droni, che sulle spiagge inseguivano runners solitari. Oggi invece, senza alcun controllo o limitazione, assistiamo invece all’arrivo di migliaia di immigrati clandestini che entrano sul territorio italiano, violano qualsiasi forma di quarantena, per poi girare liberamente sul suolo italiano.  

E a livello locale? Fa piuttosto scalpore la contestazione del PD bastiolo, sulla realizzazione del sovrappasso di Ospedalicchio per l’eliminazione del passaggio a livello, che va contro al progetto originario, proposto proprio da un assessore assisano dello stesso Partito Democratico. Il PD di Assisi ritiene, che per raggiungere la tanto attesa eliminazione del passaggio a livello, l’attuale proposta sia la migliore, per giunta poi condivisa da tecnici regionali, provinciali ed infine dal Comune di Bastia. Ma è il PD bastiolo invece, a rinnegare se stesso riproponendo una soluzione, tra l’altro già bocciata dalla Giunta Lombardi! Si passa poi all’irrazionalità, quando la contestazione sfocia nell’assurdo, additando il sovrappasso come un mostro edilizio di dimensioni improponibili, quando poi in realtà la sua altezza sarà correttamente dimensionata per la funzione che dovrà svolgere. Vogliamo infine rassicurare i cittadini di Bastia sulla presenza dei fondi economici, per la realizzazione dell’opera: 4,5 milioni di euro saranno stanziati dallo Stato, mentre altri 600.000 euro saranno erogati direttamente dalla Rete Ferroviaria Italiana.

 221 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.