Politica

BASTIA UMBRA Il direttivo e il gruppo consiliare del Pd di Bastia Umbra di nuovo all’attacco sulla sicurezza. Il partito si scaglia contro la giunta che “ha bocciato tutte le proposte delle minoranze in consiglio comunale. Lega, M5S e Partito Democratico hanno infatti portato tante proposte con l’intento di contribuire alla discussione e alla elaborazione di strategie volte ad arginare, nell’immediato, ed a prevenire per il futuro, questi eventi criminosi. Ma la risposta è stata no, grazie”, il j’accuse del Pd. Secondo il partito “ci troviamo difronte a un’amministrazione inerme che non riesce a utilizzare in maniera virtuosa nemmeno le telecamere già da tempo installate e intanto Bastia sprofonda nel degrado”. Per questo il Pd, “raccogliendo il positivo invito dell’assessore Fratellini, anch’egli
fortemente critico con la sua stessa maggioranza per l’atteggiamento avuto sulla questione della sicurezza a Bastia, ha richiesto la convocazione della conferenza dei capigruppo, per iniziare un percorso massimamente condiviso, magari supportato da tecnici ed esperti, nonché dalle forze dell’ordine, per assicurare alla città sicurezza e rispetto delle regole. La sicurezza è un tema di tutti – conclude la nota – da affrontare superando gli steccati ideologici”.
F.L.

 87 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.