Eccellenza Il diesse è alla ricerca di un bomber. Ingaggiato Subbicini

di Tommaso Ricci
BASTIA UMBRA Riccardo Migliosi di strada ne ha fatta, bruciando le tappe.Dal Pila in Prima fino alle vette dell’Eccellenza, ora, a Bastia, passando tra l’altro per Gualdo. “E’vero – sorride il nuovo diesse biancorosso – e sono felice di essere arrivato in una piazza che non ha eguali. A Bastia ho trovato una società organizzata, seria, uno staff che mi supporta sempre.Parlo di Cerutti, di Betti, dello stesso pres Mammoli: persone che non ti fanno mancare nulla”.
Tra qualche settimana, forse già dalla metà di ottobre, toccherà però a lui e ai suoi ragazzi ripagarli con moneta sonante. “Da quello che sto vedendo in questi giorni, sta crescendo un Bastia a immagine e somiglianza del suo
tecnico, Carlo Alberto Caporali, quindi una squadra aggressiva, votata all’attacco, che va a duemila e che fa del possesso palla una stella polare”. Una squadra, in più, che i giovani ce li ha in casa. “Giusto – fa ancora Migliosi -, a Bastia c’è un vivaio fatto di ragazzi già prontissimi. Pensate ai vari Baldoni, Fermi, Corriale e Bibi, gente che ci ha permesso di non dover andare a cercare altrove gli Under. Gli unici ‘stranieri’ sono Cristoforetti e Camilli”. Il baby Mennini, Lucaroni, poi Mattia, Raccichini,Benedetti, Camilletti, Miccio. “Siamo contenti – chiosa -, ma dobbiamo completarci con un bomber dalla D che l’anno scorso abbia fatto almeno 15 gol. Il format del campionato? Due gironi da 9 non sono il massimo, ma necessari”. Ieri, intanto, è arrivata l’ufficialità dell’ingaggio di Matteo Subbicini, difensore classe 2000 ex Perugia, Cannara e Ghiviborgo. Altra freccia importante all’arco di Caporali.

 251 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.