Entro la fine di settembre sarà firmato il protocollo che darà il via libera al bando

BASTIA UMBRA Entro la fine del mese sarà firmato il protocollo in modo da consentire alle Ferrovie dello Stato di procedere con un appalto integrato e far partire il bando per l’abbattimento del passaggio a livello di Ospedalicchio. Lo annuncia il consigliere regionale Stefano Pastorelli (Lega),mentre il Pd torna a lanciare strali contro lo “scempio paesaggistico, urbanistico e viario”. Dopo quattordici anni, dunque, partirà “il progetto previsto dalla provincia per la nuova viabilità si traduce in un sovrappasso e quindi il problema dei pozzi dovrebbe essere risolto, poiché eventualmente, le acque di scolo dal cavalcavia verranno raccolte in vasche di prima pioggia e i pozzi saranno protetti. L’opera è dunque in dirittura di arrivo, anche grazie al mio interessamento e a quello dei consiglieri comunali della Lega di Bastia, Catia Degli Esposti e Jessica Migliorati, unito alle sollecitazioni del sindaco Paola Lungarotti”. Ma il progetto del sovrappasso non piace al Pd di Bastia, che parla di uno “scellerato disegno volto a costruire una collina artificiale alta oltre dieci metri. Un progetto la cui realizzazione richiede una notevole quantità di metri cubi di terreno, ma tale quantità ad oggi non è dato sapere.Una cosa è certa – secondo il Pd – si realizzerà uno scempio paesaggistico, urbanistico e viario”.
F.P.

 107 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.