Il numero dei positivi  continua a salire. Dal sito della Protezione Civile- Regione Umbria, 70 sono i positivi conclamati, tanti di loro appartengono allo stesso nucleo familiare. Non spetta a noi dover stabilire chi abbia trasmesso il virus nell’ambito della propria famiglia, né tanto meno ipotizzare semplicistiche e stereotipate cause.  

Quello che dobbiamo ricordare sempre, anche se con maggiore fatica visto che il ripetere poco giova, è il rispetto delle norme basilari: distanziamento, uso della mascherina, igienizzazione delle mani. Sull’igienizzazione delle mani poco possiamo dire per ovvie ragioni, ma sul distanziamento e l’uso della mascherina sì! 

Ancora si vedono in giro persone senza mascherina, gruppetti di ragazzi che stanno insieme senza minima accortezza, aree verdi attrezzate usate indiscriminatamente, assembramenti nei locali di intrattenimento, nei giardini pubblici. Poco serve il richiamo alla responsabilità individuale. Ma è solo l’esercizio della responsabilità individuale a fare la differenza in queste circostanze e necessità.  Non basta reclamare i controlli. Assumersi la responsabilità significa impegnarsi a fare delle scelte consapevoli senza crearsi scuse o alibi che possano frenare le nostre azioni o peggio ancora giustificare le nostre mancate azioni. 

Il Sindaco Paola Lungarotti

 424 Visite totali,  5 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.