Molta gente tra le bancarelle dell’appuntamento del venerdì
BASTIA UMBRA Nonostante la crisi economica e ora quella determinata dalla pandemia, la vocazione commerciale di Bastia resiste. Le restrizioni del Coronavirus dieci giorni fa hanno comportato l’annullamento dell’annuale fiera di San Michele, che era in programma domani.Una rinuncia dolorosa, come l’ha definita il sindaco Lungarotti interpretando le reazioni dei cittadini e dei commercianti. Ieri mattina il mercato settimanale del venerdì ha fatto il pieno delle bancarelle. «Nulla di preordinato – rileva l’assessore al commercio Valeria Morettini –.E’ stata una reazione spontanea degli ambulanti. Abbiamo avvertito gli operatori della nostra intenzione di fare la fiera non appena sarà possibile. Le crescenti difficoltà in attività che comportano problemi di assembramento hanno determinato anche il rinvio di una riunione con i commercianti per programmare le iniziative nel periodo natalizio».

 138 Visite totali,  7 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.