Eviteranno gli allagamenti nella zona di via Bulgaria Il progetto finanziato dall’Auri con 200mila euro
BASTIA UMBRA Lunedì 26 ottobre inizieranno i lavori per realizzare uno scolmatore, secondo un progetto finanziato dall’Auri (Autorità Umbra Rifiuti e Idrico) per un importo di un milione e 200mila euro. Si tratta della fognatura che sarà realizzata dalla società Umbram Acque da via Bulgaria, percorrendo tutta via Gramsci, fino al fiume Chiascio in corrispondenza di via Ignazio Silone, già Strada Rivierasca. «Un intervento importante volto a
migliorare le rete fognaria comunale – sottolinea Stefano Santoni (nella foto), assessore ai lavori pubblici -. In particolare risolverà una serie di criticità, tra cui l’allagamento ricorrente ad ogni violento acquazzone del sottopasso in via Bulgaria». Negli anni scorsi il Comune di Bastia ha richiesto un indagine conoscitiva al dipartimento di ingegneria dell’Ateneo perugino che ha individuato le cause degli allagamenti nel tratto di strada con sottovia che collega il centro urbano alla zona industriale. Le cause dipendono da condizioni di restringimento della conduttura fognaria. Da qui l’intervento di Umbra Acque che prevede un scolmatore che lungo via Gramsci porterà le acque piovane in eccesso direttamente verso il fiume Chiascio. I lavori previsti rientrano nel piano di interventi dell’AURI 2016-2019. I lavori inizieranno in prossimità del Chiascio e proseguiranno per circa 8 mesi. Al termine dei lavori seguirà un periodo di assestamento di altri 6 mesi, portando la durata complessiva in circa 14 mesi. M.S.

 207 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.