In prima linea
Ieri l’affiancamento con l’Asl da lunedì i drive-through saranno operativi

PERUGIA Partono da lunedì – martedì al massimo – i tre check-point sanitari dell’Esercito in Umbria nell’ambito dell’operazione Igea, decisa dalla Difesa in ambito nazionale per supportare il sistema sanitario, stremato dall’aumento allarmante della pandemia. I tre drivethrough saranno posizionati, in particolare a Perugia, Terni e all’Umbriafiere di Bastia dove già ieri i militari hanno affiancato il personale sanitario dell’Asl che aveva già spostato lì il pit-stop per i tamponi molecolari. L’Esercito penserà sia a fornire il personale medico che i tamponi molecolari e anche a processare i campioni per sgravare personale e laboratori umbri.
«La Difesa è impegnata, senza sosta, al fianco dei cittadini in questa emergenza» ha affermato il Ministro della Difesa Lorenzo Guerin aggiungendo: «il personale militare, con grande senso dello Stato e delle Istituzioni, sta operando in tutta Italia sotto il coordinamento dello Stato Maggiore della Difesa e del Comando Operativo di Vertice Interforze (COI), in sinergia con il Dipartimento della Protezione Civile e con il Ministero della Salute».

 1,457 Visite totali,  10 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.