L’operazione Igea promossa dal Ministero Difesa
Sono oltre 900 al giorno i tamponi effettuati dal personale medico, infermieristico e logistico dell’esercito che sotto la denominazione “Operazione Igea”, dal nome della figura mitologicagreca dea della salute e dell’igiene, sta sostenendo le Asl regionali umbre. Al momento sono
stati attivati tre drive throug difesa (DTD), di cui due, allestiti dal Centro di selezione dell’esercito Csrne di Foligno, a Perugia e a Bastia e uno a Terni a cura del 2° Battaglione Granatieri “Gengio” di Spoleto. Il coordinatore regionale di “Igea” è il colonnello medico Andrea Marchi, mentre l’ufficiale di collegamento con gli enti sovraordinati è tenente colonnello Andrea Francucci del 2° Battaglione Granatieri. Il servizio è in funzione dalle 8
alle 18,30 a Perugia nell’area di Umbra Acque, a Bastia a Umbria Fiere, a Terni in via Bramante. Il materiale occorrente per procedere ai tamponi è fornito dalle Asl di riferimento che provvedono a ritirarli a fine giornata. Per prenotare il prelievo bisogna fare riferimento al medico curante che provvederà avvalendosi di una piattaforma delle Asl a indicare a quale
drive through recarsi. Ieri a Terni per il grande flusso di auto che si sono recate ad effettuare i tamponi si è dovuto procedere al raddoppio delle corsie di accesso al punto di prelievo. R.M.

 176 Visite totali,  5 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.