20 Novembre 2020


ll 20 novembre si celebra la Giornata Mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, un’occasione in cui ribadire la necessità di un impegno universale per la tutela dei diritti inviolabili di ragazzi e bambini.

Una giornata che assume un significato particolare proprio in questo anno fortemente segnato dall’emergenza sanitaria che sta mettendo a dura prova le famiglie di tutto il mondo. Un’occasione importante per riflettere su come garantire l’applicazione della Convenzione nella vita di tutti i bambini. Tutelare i diritti di tutti, soprattutto dei più piccoli è l’unico modo per raggiungere uno sviluppo sostenibile.

L’illuminazione di  colore verde sarà il simbolo della condivisione su una tematica centrale per la comunità: rispondendo alll’invito che Anci e  il Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi hanno rivolto ai Comuni italiani nella ricorrenza dell’approvazione della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza,  Bastia Umbra aderirà con l’accensione di colore verde della Rocca Baglionesca. Il colore è stato scelto per il suo significato di vitalità: la clorofilla trasporta la vita nella natura.

Nell’arco della giornata verranno postati video tematici realizzati dalle Scuole di Bastia Umbra e letture tematiche a cura delle bibliotecarie; non potendo riunirsi  in presenza,  l’Amministrazione Comunale, la Scuola, la Biblioteca,  manderanno unite  un  messaggio sulle pagine social istituzionali affinché diritti fondamentali come quello alla vita, alla famiglia, alla salute, alla protezione da ogni forma di abuso e sfruttamento siano sempre rispettati.

Avrà inoltre inizio in webinar  proprio il 20 novembre il Corso Nati per La Musica.

La musica è una buona pratica che se attuata precocemente e con continuità, sostiene la crescita dei bambini e permette al bambino di sviluppare la capacità di ascolto e di osservazione dell’ambiente sonoro, maturare le proprie potenzialità espressive, comunicative, immaginative e creative, accrescere le capacità di concentrazione e memoria, rafforzare l’autostima. La musica, come la lettura, dovrebbe essere una pratica quotidiana, coltivata fin dalla primissima infanzia, utile a favorire uno sviluppo equilibrato e armonico dell’individuo. Le ricerche scientifiche dimostrano che le esperienze nei primi anni di vita sono fondamentali per un ottimale sviluppo complessivo delle bambine e dei bambini. Nati per la Musica colloca i genitori e il bambino, la famiglia, al centro dell’interesse delle attività, favorendo la collaborazione tra servizi e operatori al fine di creare una rete multidisciplinare. Nati per la Musica è un programma italiano per la diffusione della musica da 0 a 6 anni, promosso dalla Associazione Culturale Pediatri – ACP, in collaborazione con il Centro per la Salute del Bambino – CSB Onlus che ha ottenuto il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Bastia Umbra, 19 Novembre 2020                           Ufficio Stampa del Sindaco

 83 Visite totali,  5 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.