BASTIA UMBRA – Il Gruppo del Pd con un’interrogazione chiede al Sindaco e alla Giunta di individuare strutture di tipo «Hotel Covid» (alberghi o strutture pubbliche) destinate ad accogliere persone che non dispongono di spazi adeguati all’isolamento per rischio pandemia. Uno dei principali motori che muove il Cornavirus, rileva il PD, è la convivenza domestica. Casi di rischio per di positivi, anche asintomatici, che nella coabitazione in ambienti angusti possono contagiare i familiari. Un rischio che corrono anche i numerosi sanitari che risiedono nel territorio comunale di portare il contagio nella propria abitazione. Non si tratta di una novità in Umbria, dove sono attive strutture ricettivo-alberghiere nei comuni di Deruta e Città di Castello. L’interrogazione del gruppo consiliare PD, che è all’ordine del giorno del Consiglio comunale convocato venerdì prossimo, ha lo scopo di individuare spazi adeguati destinati a tale uso e inoltre di sollecitare le istituzioni regionali ad adottare il modello di isolamento alberghiero che permetta a tutti gli ospiti di avere una sorveglianza sanitaria stretta e costante, facilitando in tal modo il tracciamento del virus.

 142 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.