BASTIA UMBRA – “Alla Lega non è mai interessato prendersi i meriti del proprio operato politico, alla Lega interessano i fatti. Proprio per questo non nascondiamo la testa sotto la sabbia e accogliamo con piacere le misure previste dalla maggioranza relativamente a vigilanza privata, videosorveglianza, Daspo urbano (decreti Salvini) e controllo di vicinato”. Ad affermarlo il Gruppo Lega Bastia Umbra in merito ai provvedimenti sulla sicurezza presi all’amministrazione comunale. “Al contempo, però – prosegue la nota del Gruppo Lega – dispiace da un lato evidenziare come l’amministrazione comunale abbia trovato giustificazioni e ostacoli a una stessa identica proposta avanzata dalla Lega, come tutti i cittadini possono verificare tramite il video del consiglio comunale del 29 luglio scorso: lì, a detta dello stesso sindaco e dell’assessore competente vi erano complicazioni e problematiche di vario tipo che ora magicamente non sussistono più. Come per magia. Prendiamo atto della ennesima volontà di non collaborare con il Gruppo Lega da parte dell’assessore dopo che vi era stata una riunione assolutamente collaborativa in data 10 febbraio 2020, dove era stato consegnato un piano sicurezza (nero su bianco, con tanto di allegati e casi di studio come già operativi in altri comuni) allora apprezzato e sul quale oggi viene ricalcato un importante provvedimento di questa Giunta. Bene così, sul contenuto – conclude il Gruppo Lega – Sulla forma, tanto invocata dalla maggioranza, avremmo gradito più trasparenza, meno alibi e un minimo di riconoscenza. Il dialogo si fa insieme, altrimenti si chiama monologo. Esprimiamo comunque soddisfazione nell’aver contribuito a un provvedimento importante per la città e i cittadini in materia di sicurezza”.

Bastia Umbra, 30 dicembre 2020

 431 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.