PERUGIA Resta in carcere Valentino George Neculai, estradato dalla Germania i primi di dicembre e indagato per la tragedia di Ferragosto dove ha perso la vita il 24enne spoletino Filippo Limini (foto) a seguito di una rissa mortale esplosa fuori da una discoteca a Bastia. Il tribunale del
Riesame non ha infatti accolto la richiesta di revoca della misura avanzata
dall’avvocato difensore Francesco Cinque. Al momento Neculai si trova nell’istituto penitenziario di Bolzano in attesa di essere trasferito a Capanne. A quel punto la difesa chiederà un nuovo interrogatorio dinanzi al gip per permettere al suo assistito di chiarire la sua posizione (è indagato in concorso per rissa e omicidio preterintenzionale). Il ventenne
romeno era stato bloccato lo scorso 2 settembre al confine tra Austria e Germania, portato nel carcere tedesco a seguito di un mandato d’arresto europeo emesso dalla Romania per una condanna definitiva per lesioni colpose ed infine rientrato in Italia a seguito di un’ordinanza di
custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Perugia ed eseguita dalla polizia del Brennero. Il gip, nel motivare le esigenze cautelari, aveva ritenuto concreto il pericolo di fuga di Neculai. VS

 496 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.