BASTIA UMBRA – Era già iniziato il conto alla rovescia per la consegna, prevista a fine gennaio, del palazzo comunale rinnovato dopo i lavori di consolidamento iniziati oltre due anni fa. Tanto che alcuni contratti di affitto per l’esternalizzazione di uffici comunali arrivano a scadenza il 31 gennaio. Abbiamo chiesto all’assessore ai lavori pubblici Stefano Santoni lumi sui tempi. «Purtroppo sono sopraggiunti dei ritardi imprevisti e la ditta incaricata dei lavori ha chiesto 3 mesi di proroga, fino ad aprile. Un rinvio che l’amministrazione non intende accettare e dopo un incontro avvenuto in queste ore abbiamo fissato un’altra riunione con i rappresentanti dell’impresa subito dopo le feste». Quali i principali motivi del ritardo? «Due in particolare – spiega Santoni -: uno relativo al consolidamento della scala principale, che non era prevista nel lavoro originale, da eseguire in una settimana; inoltre la sistemazione del piazzale esterno e la piantumazione di nuovi alberi». Tempi lunghi dunque, almeno fino a Pasqua? «La Giunta intende rientrare nel Palazzo comunale entro febbraio». m.s.

 556 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.