Bastia Umbra, il bilancio dell’amministrazione Lungarotti

BASTIA UMBRA Conferenza stampa di fine anno dell’amministrazione comunale, voluta dal sindaco Paola Lungarotti per recuperare le assemblee con i cittadini impedite dalla pandemia. Sono intervenuti il presidente del Consiglio Giulio Provvidenza, il vice sindaco Francesco Fratelli e gli assessori Daniela Brunelli, Filiberto Franchi, Valeria Morettini e Stefano Santoni. E’ stato detto che grazie al sindaco è attivata una magia della comunicazione, ma l’altra sera non è stata una conferenza stampa con domande e risposte, ma un rendiconto a più voci in streaming sull’attività amministrativa. Si è parlato soprattutto dei 10 mesi di gestione del Comune in tempi di Coronavirus, sottolineando che Bastia Umbra è stato tra i comuni colpiti per primi tra febbraio e marzo e senza contagiati dall’8 maggio. Poi, la seconda ondata da settembre ha avuto esiti pesanti. Il Comune ha potuto far fronte al Covid grazie al volontariato e all’impegno dei dipendenti comunali, che hanno lavorato da casa e garantito una gestione che è stata definita esemplare. Il settore più esposto è stato il Sociale, coordinato dall’assessore Brunelli, seguito dalla Sicurezza con l’assessore Morettini che ha garantito interventi e il coinvolgimento del Prefetto. Lo sport ha continuare a vivere, ha detto l’assessore Franchi, grazie alla dinamicità delle associazioni sportive. Tra le novità annunciate dall’assessore Santoni è la volontà di preparare progetti e intercettare finanziamenti, mentre Fratellini, nonostante la lentezza del nuovo Piano regolatore generale, ha annunciato che questo è il primo Piano digitalizzato in Umbria. Il vicesindaco ha ricordato inoltre che saranno realizzate nel 2021 ventotto isole ecologiche per i rifiuti. m.s.


 421 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.