I CONTROLLI Venticinque anni, completamente ubriaco in auto in pieno centro: insomma, un potenziale pirata della strada. Fermato con molta difficoltà dalla polizia a Bastia, dal momento che ha cercato in tutti i modi di non farsi controllare. Ma alla fine è arrivata la denuncia. L’uomo, già noto per essere un consumatore di droga, all’atto del controllo da parte degli agenti del commissariato di Assisi si è dimostrato alterato e dunque anche particolarmente poco collaborativo con i poliziotti: a quel punto gli agenti del commissariato assieme ai colleghi della polizia stradale lo hanno sottoposto a un accertamento con l’etilometro che ha dimostrato come avesse abbondantemente superato i limiti posti dal codice della strada al consumo di alcol prima di mettersi alla guida. Il giovane è stato denunciato per guida in stato d’ebbrezza con immediato ritiro della patente. La denuncia è arrivata nel corso dei controlli del territorio intensificati ad Assisi e Bastia secondo le direttive del questore Antonio Sbordone. Nel corso dei servizi gli agenti del commissariato di Polizia di Assisi hanno anche fermato, nei pressi della stazione ferroviaria di Assisi, un cittadino extracomunitario di origini marocchine, 20enne, incensurato, senza validi documenti di identità al seguito. A seguito di accertamenti è risultato che l’uomo, giunto in Italia nell’agosto scorso, si allontanava dal centro di accoglienza di Lampedusa raggiungendo i propri parenti in zona.Risultato irregolare sul Territorio Nazionale e senza nessun valido documento di identità l’uomo veniva denunciato in stato di libertà per inosservanza nei confronti delle leggi sull’immigrazione e, attivato l’Ufficio Immigrazione della Questura di Perugia, gli veniva notificato il provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

 167 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.