BASTIA UMBRA L’individuazione di Bastia Umbra Comune-Pilota su interoperabilità del PRG è una concreta prospettiva utile alla crescita di tutta la città. E’ quanto sostiene l’amministrazione comunale sottolineando che anche i consiglieri di minoranza della Lega hanno detto di apprezzare questo impegno della Giunta. «Sarebbe auspicabile, però, – sottolinea l’assessore Francesco Fratellini (foto) – che per pura polemica si confonda la digitalizzazione dei procedimenti con lo standard dei nuovi PRG. I PRG standardizzati, infatti, dovranno usare la stessa simbologia e avere gli stessi contenuti come quello pilota di Bastia. Mi auguro che il Consiglio comunale apprezzi la scelta della Regione Umbria e dall’Agenzia nazionale di prendere il nostro comune ad esempio». La Lega ha detto che il Comune qualche tempo fa è stato richiamato dalla Regione per non aver attivato tempestivamente la digitalizzazione delle procedure Suape. «Nessun richiamo abbiamo ricevuto dalla Regione – spiega Fratellini -. Per la digitalizzazione del Suape (Sportello unico attività produttive ed edilizia) abbiamo utilizzato il portale Halley operativo per tutti i servizi comunali invece di quello regionale». Se finora ci sono stati freni sulla strada della digitalizzazione non sono da attribuire al Comune quanto ai professionisti tecnici che continuano a preferire le procedure cartacee. «La digitalizzazione – conclude l’assessore – è in atto, peraltro accelerata dalla necessità di lavoro a distanza in tempi di Coronavirus, e ora andremo avanti senza indugi».

 185 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.