Bilancio positivo per l’iniziativa a sostegno del commercio
La formula digitale adottata verrà riproposta anche in futuro

Record di visite Tanti giovani hanno raccolto l’invito del Comune

Ripartire insieme E’ lo slogan del progetto nato “per dare uno spazio virtuale ai cittadini”

di Flavia Pagliochini
BASTIA UMBRA Un modo per venire incontro alle attività alle prese con la crisi pandemica, ma anche un modo per aiutare a superare il divario digitale che è uno dei grandi freni all’espansione del commercio. Ha funzionato l’iniziativa Bastia Natale di Luce, una vetrina digitale cui hanno aderito cento attività commerciali che hanno visto in media cinque clienti ciascuno, se è vero che sono stati scaricati 514 coupon per fare acquisti. Nell’ambito dell’iniziativa, lanciata il 23 novembre 2020, conclusa il 6 gennaio 2021 ma che continuerà in altre forme, hanno aderito 100 attività commerciali localizzate in tutto il comune di Bastia. Il numero di visite
sul sito è stato di poco inferiore a 27.500 e sono stati scaricati 514 coupon; i canali social hanno totalizzato complessivamente una copertura media giornaliera di 3.766 unità, un numero di interazioni medie giornaliere di 912. Tanti giovani hanno partecipato a questa iniziativa, all’interno degli stessi canali sono stati pubblicati 43 video di auguri provenienti da associazioni, istituzioni locali e cittadini. La piattaforma, creata dall’amministrazione comunale in collaborazione con Confcommercio, Consorzio Bastia City Mall, Confesercenti, Fipe e la partecipazione dell’Ente Palio, non era infatti solo un modo per aiutare le attività. Ma un
progetto nato per dare ai cittadini uno spazio virtuale dove celebrare il Natale nel momento emergenziale di restrizioni con una community che si è sviluppata attraverso la creazione di un sito internet e due profili social, su Instagram e Facebook. Strutturati per essere una piazza virtuale, una piattaforma dove far interagire cittadini e commercianti aderenti all’iniziativa, dove scambiarsi messaggi di auguri e regali virtuali tramite l’utilizzo di appositi hashtag, coupon sconto e buoni regalo. “Un passo importante – dicono dal Comune – per aiutare la nostra città, le nostre attività, per ripartire insieme in questo periodo di pandemia.
Una progettualità e una collaborazione che continuano a svilupparsi, alla luce del protrarsi dello stato emergenziale. Per sostenere il nostro territorio, compriamo a Bastia, prenotiamo le nostre cene e i nostri pranzi, le nostre colazioni o aperitivi nelle nostre attività”.

 407 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.