Bastia Umbra: la strada verso il futuro prosegue

BASTIA UMBRA Non solo non è in ritardo il Comune, ma è al passo con le necessità dei tempi nella digitalizzazione dei servizi. «Non è cosa recente, ma che sta procedendo oramai da anni – rileva Filiberto Franchi, assessore a informatizzazione e digitalizzazione -. Lo sforzo di tutti i settori del Comune è di andare incontro alle esigenze del cittadino rendendogli i servizi più fruibili senza costringerlo a recarsi agli sportelli pubblici». Il settore coinvolto per primo è stato quello dello Stato Civile e dell’Anagrafe, con la documentazione per la celebrazione di matrimoni con rito civile o la costituzione di unione civile, le iscrizione agli Albi elettorali, l’accesso civico agli atti. Interessato alla digitalizzazione anche i settori di Urbanistica, Edilizia e Lavori Pubblici con certificati di destinazione o compatibilità urbanistica. Dal 2018 inoltre per l’accesso ai servizi dello Sportello Unico Telematico è stato introdotto lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) che garantisce a cittadini e imprese un accesso unico, sicuro e protetto ai servizi digitali della Pubblica Amministrazione e dei soggetti privati aderenti. «E’ un evidente impegno professionale – sottolinea Franchi -, con risorse economiche e tecniche che ha permesso nell’ultimo quinquennio, con accelerazione nel periodo della pandemia, di rendere più efficienti i servizi con la digitalizzazione, in
maniera graduale».

 112 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.