Bastia rinuncia, ripescato Gubbio

Pubblicato in:
Pubblicato in:

Volley
Dopo l’abbandono della squadra del presidente Coraggi le rossoblù tornano in C
GUBBIO Scaduti i termini per le iscrizioni ai campionati di serie C femminile, l’organico delle squadre per la nuova stagione sportiva è incompleto. La Fipav Umbria ha proceduto alla reintegrazione del posto lasciato vacante per colmare il vuoto e mantenere intatta la formula dopo che la Bastia Volley si è ritirata dal campionato. Scaduto ieri il termine per presentare la manifestazione d’interesse a partecipare alla massima categoria regionale femminile, hanno inviato richiesta le società sportive Pallavolo Gubbio (ottava nella classifica avulsa di serie D femminile la scorsa stagione) e School Volley Perugia (tredicesima). In virtù della migliore posizione determinatasi in occasione dell’interruzione del campionato è stata ripescata nella massima categoria regionale la Pallavolo Gubbio. La dirigenza rossoblu vuole riportare il volley nobile in una piazza storica che da qualche tempo è relegata in categorie minori. Un sogno perseguito dando la disponibilità per il posto lasciato libero da Bastia Umbra. Nel caso dovesse manifestarsi una ulteriore defezione prima dell’inizio del campionato di serie C femminile, avrà priorità di reintegro la School Volley Perugia in virtù della manifestazione d’interesse inviata. La formula e le date del campionato rimangono invariate. Nel calendario provvisorio Gubbio prende il posto della rinunciataria Bastia Umbra. Se però da un lato viene salvato un campionato che negli ultimi tempi ha perso un po’ del suo fascino, nelle categorie inferiori la situazione continua a peggiorare con le iscrizioni che erano già in calo da tempo e che con la pandemia che ha ulteriormente fatto strage di squadre. Alberto Aglietti

 253 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.